La pizza, per noi italiani, è una di quelle cose che rendono la vita degna di essere vissuta. Ma se c'è una cosa a cui proprio non sappiamo resistere, questa è sicuramente la pizza con un bel bicch

Pizza e birra: l'abbinamento più amato in pizzeria

La pizza, per noi italiani, è una di quelle cose che rendono la vita degna di essere vissuta. Ma se c'è una cosa a cui proprio non sappiamo resistere, questa è sicuramente la pizza con un bel bicchiere di birra! L'abitudine più italica che ci sia è ricca di sfumature, varianti e divertenti abbinamenti, al punto che ogni pizzeria dovrebbe abbinare una birra ad ogni pizza che propone. amici mangiano pizza e birra Quante volte ti capita di consumare una pizza e abbinare a essa una bevanda diversa dalla birra? Magari una bottiglia di acqua fresca, forse un calice di vino - se proprio non sai resistere al nettare di Bacco -, ma al 90% la tua scelta sarà una buona birra. Che sia scura, ambrata o chiara, la cosa importante è saper abbinare la giusta birra alla pizza che intendi consumare. Questo, però, non lo sanno tutti. Spesso, infatti, ordiniamo birre industriali, o alla spina, servite ghiacciate. Allo stappo, e al primo sorso, quel sapore amarostico, gassato, che tanto adoriamo, in realtà, potrebbe rendere meno semplice la nostra digestione. Per questo motivo, occorre scegliere la birra giusta. Che sia artigianale o no, poco importa. Quello che deve interessanti è saper distinguere le varie tipologie di birre (lager, weiss, ale, lambic, ecc.) e saperle abbinare alle pizze che proponi: per ogni pizza dovrebbe esserci, sempre, una birra da abbinare. L'abbinamento potresti, direttamente, scriverlo sul menu. Questa piccola sfumatura, contribuirà a dare un tocco di maggiore professionalità al tuo locale. In questo articolo, trovi 5 pizze classiche e altrettanti abbinamenti con birre di vario genere.

5 birre per 5 pizze

Prima di addentrarci nel vivo della discussione, vorrei farti riflettere su un altro punto fondamentale: la formazione del tuo personale di sala. Se la tua è una pizzeria d'asporto, questo paragrafo potrebbe interessarti poco, viceversa ti consiglio di continuare la lettura. Quando andiamo a mangiare fuori, ci affidiamo alla cucina di un estraneo, di un professionista, è vero, ma di una persona che comunque non conosce le nostre abitudini alimentari. Difatti, pochissimi clienti si affidano ciecamente alla scelta di chi prende la comanda. Nessuno rinuncerebbe a ordinare la pizza (o la pietanza) che preferisce. Allo stesso modo, la bevanda che andremo a ordinare sarà dettata da un nostro personale gusto o, per l'appunto, da una nostra abitudine. Qui entrano in gioco i tuoi collaboratori, accuratamente selezionati e pronti a rispondere e suggerire il miglior abbinamento tra pizza e birra. Naturalmente, serve un buon assortimento di birre, per avere sempre la freccia da scoccare al momento giusto. bicchiere di birra con pizza

#1 Pizza Margherita e Doppelbock

Una delle pizze più richieste è, senz'altro, la Margherita. La birra che ti consiglio di abbinare è una tipologia di lager (scura o chiara), dal gusto particolarmente intenso. Il caratteristico aroma maltato della doppelbock, infatti, si sposa perfettamente con la semplicità degli ingredienti che compongono uno degli orgogli partenopei. Anche l'acidità del pomodoro trova sollievo tra le note fruttate, tipiche di questa birra bavarese. Ecco le principali doppelbuck, disponibili in commercio:
  • Tucher Bajuvator
  • Tröegs Troegenator
  • Augustiner Maximator
  • Weihenstephan Korbinian
  • Weltenburger Kloster Asam-Bock
  • EKU 28
  • Urbock 23
  • Samichlaus
  • Abita Andygator
  • Forst Sixtus

#2 Pizza Marinara e Weiss

Un altro classico della tradizione napoletana è la marinara. Anche questa pizza, nella sua estrema semplicità, necessita di una birra dal gusto particolare e riconoscibile. Una Weizer - più comunemente weiss - può essere la scelta adatta. Trattandosi di una pizza dal sapore deciso e dall'aroma tutt'altro che delicato, serve qualcosa di aromatico e leggero, che possa esaltare, fetta dopo fetta, il poker di ingredienti, tipici di una buona marinara. Anche in questo caso, ecco un piccolo elenco delle maggiori birre di frumento disponibili in commercio:
  • Franziskaner
  • Erdinger
  • Paulaner
  • Löwenbräu
  • Hofbräu
  • Kapuziner
  • Einsiedler

#3 Pizza Capricciosa e Tripel

Per una pizza complessa ci vuole una birra corposa e strutturata. Una tripel bionda soddisfa entrambe le caratteristiche appena citate. La capricciosa, così come la quattro stagioni, è ricca di ingredienti, di colori, di sapori e fragranze che, guidati dalla mano sapiente del pizzaiolo, portano in tavola un tripudio dal gusto inconfondibile. I funghi, il prosciutto, le olive, ogni tassello è fondamentale per la buona riuscita del piatto, così come abbinare la birra corretta... Scegliere il Belgio e la sua tradizione birraia, in questo caso, è la scelta migliore che tu possa fare, oltre essere un ottimo consiglio per gli ospiti della tua pizzeria. Di seguito, un elenco delle Tripel da non farti sfuggire:
  • Westmalle Trappist Tripel
  • Tripel Karmeliet
  • St. Bernardus Tripel
  • Maredsous 10
  • Corsendonk Agnus
  • Gouden Carolus Tripel

#4 Pizza Salmone rucola e India Pale Ale

Per accompagnare il pesce, i crostacei e - più in generale - tutti gli alimenti che tendono al dolce, l'India Pale Ale si adatta perfettamente. Del resto, stiamo parlando di una birra ad alta fermentazione, con una ridotta effervescenza e un aroma che ricorda dei fiori di campo. Con un sapore così ricco, l'accostamento con il salmone e la rucola rendono questa tipologia di birra la compagna ideale per un lauto pasto. Occorre fare un distinguo tra l'IPA prodotta in Inghilterra e quella che proviene d'oltre oceano, dai cugini americani. Così come ci sono differenze linguistiche e culturali, anche per la birra la musica non cambia affatto. Se l'IPA inglese è caratterizzata da un gusto amarognolo, forte e corposo, la controparte americana risulta più dolce e delicata, quasi fruttata. Per bilanciare meglio i sapori, ti consiglio di puntare sulla tipologia inglese. Ad ogni modo, sentiti pure libero di sperimentare ogni possibile variabile. Ecco alcune IPA da aggiungere, subito, alla tua scorta di birre:
  • East Side Soul Kiss American Pale Ale
  • Gaina IPA (Birrificio Lambrate)
  • Zona Cesarini IPA (Toccalmatto)
  • Skizoid American IPA (Toccalmatto)
  • Long White Cloud (Tempest Brewing)
  • Torpedo Extra IPA (Sierra Nevada)
  • Subversive IPA (Guerrilla)
  • Grunge IPA (Birrificio Indipendente Elav)

#5 Pizza ai Quattro Formaggi e Rossa doppio malto

Per l'ultima proposta occorre fare, subito, una precisazione: la birra rossa non esiste, tanto meno doppio malto. Sul "colore", per quanto ci siano spesso accessi dibattiti fra gli amanti della birra, c'è poco da discutere. La birra è chiara(o bianca, che dir si voglia), scura o ambrata. Sicuramente, non rossa. Il doppio malto, invece, deriva dalla necessità di classificare, attraverso una nomenclatura specifica, le varie tipologie di birra, in base alla fermentazione, alla gradazione, ecc. In sostanza, una birra doppio malto non fornirà alcuna informazione rilevante, circa le caratteristiche di questa birra. Al massimo, può dirci che si tratta di un prodotto con una gradazione alcolica di circa 6 gradi, dal mosto particolarmente zuccherino. Chiarito ciò, con una pizza ai quattro formaggi, neanche a dirlo, qualunque birra ambrata può essere una perfetta accompagnatrice. Ecco 5 "rosse" da tenere in frigo:
  • Devil’s Kiss
  • Mortimer Meteor
  • Bulldog Strong Ale
  • EKU Bajuvator
  • John Martin’s Special Pale
pizza con due bicchieri di birra

Pizza bianca e birra scura

Sì, dovevano esserci cinque abbinamenti, ma sono generoso di natura, e vorrei darti un ultimo consiglio. La pizza bianca non è tra le pizze più ordinate, è vero. Eppure, qualcuno potrebbe sempre domandarla, magari da accompagnare a un antipasto di fritture miste. In questo caso, l'accostamento migliore è la birra scura, come, ad esempio, la Guiness. La peculiarità che accomuna tutte le birre scure è il valore nutrizionale. Se i monaci bavaresi chiamavano la Duppelbock, "pane liquido", un motivo deve pur esserci. È lapalissiano, quindi, quanto possa essere rischioso includere nello stesso ordine una birra corposa e una pizza con salsiccia e peperoni.

Birra e pizza, un binomio effervescente

Ti ho appena proposto sei abbinamenti con i quali iniziare a rinnovare il menu del tuo locale. Aggiungere informazioni utili e facilmente consultabili, darà maggiore sicurezza al cliente, oltre a dargli (quasi) la sicurezza di avere davanti un vero professionista. Infine, ricorda sempre di scegliere il top. Non ti dico di annullare le scelte della tua clientela, bensì di aggiungere, alle scelte più classiche, alternative che possano stuzzicare la curiosità della gente. Per farti un'idea della miriade di possibilità, ti consiglio di dare un'occhiata alle proposte birraie di Multicash, il cash & carry dai prezzi imbattibili. Scegli la qualità, scegli Multicash...

Sfoglia il volantino

CATEGORIE
ARTICOLI RECENTI